CLAUDIA DE GIORGI

Download the vcard Photo

Full Professor

Componente Comitato di Ateneo per la ricerca (Comitato di Ateneo per la ricerca, il trasferimento tecnologico ed i servizi al territorio)
Componente Delegazione Parte Datoriale
Componente Gruppo di lavoro Osservatorio di Genere (Gruppo Lavoro Osservatorio di Genere)
Garante dei Ricercatori
Presidente Presidio di Qualità di Ateneo (Presidio di Qualità di Ateneo)
Vice Rector for Quality, Welfare and Equal Opportunities

+39 0110906512 / 6512 (DAD)

+39 0110908823 / 8823 (DAD)

View unlisted phones

Claudia De Giorgi svolge ricerca nel campo della Cultura dei materiali per il design, delle tecnologie e dei processi produttivi innovativi, indagandone la dimensione sensoriale e sostenibile in un approccio progettuale human centered, cioè attento alle reali necessità dell’uomo: funzionali, relazionali e percettive.

Obiettivo l’innovazione di prodotto e di processo attraverso l’approfondimento dei contenuti e la conoscenza dei materiali e delle tecnologie, sviluppata con particolare attenzione ai materiali e processi innovativi (o alle nuove applicazioni di materiali e processi tradizionali) e alle loro opportunità reali di applicazione e utilizzo.

Metodi e strumenti appaiono in questo contesto il medium in grado di modulare la qualità percepita del prodotto da parte dell’utente finale, migliorarne l’esperienza d’uso, oppure veicolare valori chiave per l’identità di un’azienda, o di un prodotto, agendo su aspetti “hard” quali ad esempio la geometria del prodotto, il materiale scelto, il processo produttivo valutato più opportuno, e su aspetti “soft”, non sempre del tutto consci ma visti come cardini di ricerche complesse. Attenzione particolare è infatti dedicata al progetto dell’interazione sensoriale, ove strumenti e metodi quali-quantitativi mutuati da discipline anche distanti sono proposti per arricchire l’impianto metodologico della progettazione e la fase di sviluppo metaprogettuale.

Il lavoro su materiali, processi e prodotti è condotto in stretta correlazione con il tessuto produttivo regionale, costituito in particolare dalle Piccole e Medie Imprese, ma non solo, in un sistema complesso di relazioni che ha come obiettivo la diffusione dell’innovazione e la messa a fuoco di nuovi paradigmi tecnologici e di nuovi scenari produttivi più sostenibili.

L’approccio si riversa all’interno delle attività più allargate di Design per il territorio, inteso come attività di analisi, monitoraggio e indirizzamento del sistema territoriale del design in Piemonte e come attività di valorizzazione delle risorse culturali e materiali locali. Entrambe le linee tematiche propongono, attraverso una visione che dal contesto locale ambisce a confrontarsi a livello internazionale, il design come strumento per la messa in valore di culture e vocazioni che siano riconoscibili nello scenario globale.

L’azione sul territorio è sviluppata a differenti scale (dal prodotto al servizio alle strategie) utilizzando il design quale strumento multidimensionale d’intervento nell’ambito della valorizzazione dell’identità e della fruizione delle risorse territoriali culturali e materiali, in particolare Beni Culturali.

Le ricerche affrontano ambiti diversi – innanzitutto il prodotto, ma anche il servizio e la comunicazione – sempre guidate da un metodo progettuale robusto quale quello dell’Exploring Design, adottato dal Corso di Laurea in Design e Comunicazione del Politecnico di Torino, che Claudia De Giorgi ha contribuito a creare nel 2008 a partire dalla metodologia prestazionale sviluppata da Giuseppe Ciribini.

L’interdisciplinarietà è ricorrente: la contaminazione dei saperi che nasce nelle numerose collaborazioni con esperti di discipline altre (ingegneria dei materiali, ingegneria gestionale, ingegneria meccanica, acustica, ergonomia cognitiva, …) in seno alle ricerche condotte è una condizione necessaria all’evoluzione della research question posta dall’azienda/ente, e “linfa vitale” per lo sviluppo di progetti adeguati dal punto di vista dei contenuti e della reale spendibilità sul mercato.

Le attività di ricerca , su fondi strutturali nazionali e internazionali, o su convenzioni di ricerca con enti e aziende in particolare del territorio, sono approfondite in percorsi di Dottorato e forniscono continue occasioni per attività didattiche e tesi di Laurea con contenuti sperimentali, condotte con specialisti delle specifiche discipline

Scientific branch ICAR/13 - DISEGNO INDUSTRIALE
(Area 0008 - Ingegneria civile e Architettura)
Identifiers ORCID: 0000-0002-9667-5330
Research topics
  • Design for territory
  • Material's Design Culture
Skills and keywords

ERC sectors

SH5_8 - Cultural studies, cultural identities and memories, cultural heritage PE8_10 - Industrial design (product design, ergonomics, man-machine interfaces, etc.) SH5_7 - Museums, exhibitions, conservation and restoration PE8_9 - Production technology, process engineering SH2_6 - Sustainability sciences, environment and resources PE8_11 - Sustainable design (for recycling, for environment, eco-design) SH5_4 - Visual and performing arts, film, design

SDG

Goal 5: Gender equality Goal 3: Good health and well-being for people Goal 9: Industry, Innovation, and Infrastructure Goal 4: Quality education Goal 12: Responsible consumption and production Goal 11: Sustainable cities and communities

Keywords

Identity, usability, comprehensibility, human-centered design, design for all, innovative materials, support to smes, design for territory, design for cultural heritage, sensory design, materials archive, observatory design piemonte
Scientific responsibilities and other assignments

Awards and Honors

  • Start Cup Piemonte e Valle d’Aosta conferred by Start Cup Piemonte Valle d'Aosta, Italy (2010)
  • ADI Design Index conferred by ADI - Associazione per il Disegno Industriale, Italy (2013)
  • ADI COMPASSO D'ORO conferred by ADI - ASSOCIAZIONE PER IL DISEGNO INDUSTRIALE, Italy (2013)
  • Young & Design conferred by Rima Editrice, Italy (2013)

Fellowships

Editorial boards

  • DIID. DISEGNO INDUSTRIALE INDUSTRIAL DESIGN (2021-), Scientific Committee member
  • DESIGN PRINCIPLES & PRACTICES (2019-), Editorial board member
  • DESIGN TERRITORIES (2014-), Director

Other research or teaching roles outside Politecnico

  • Ricercatore confermato at Universidade do Estado de Minas Gerais - UEMG (30/9/2013-4/10/2013)

Roles as evaluator or expert

  • ACCREDITAMENTO PERIODICO DEI CORSI DI STUDIO. 2017
    ANVUR - AGENZIA NAZIONALE DI VALUTAZIONE DEL SISTEMA UNIVERSITARIO E DELLA RICERCA.
  • ACCREDITAMENTO INIZIALE DEI CORSI DI STUDIO. 2017
    ANVUR - AGENZIA NAZIONALE DI VALUTAZIONE DEL SISTEMA UNIVERSITARIO E DELLA RICERCA.
  • ACCREDITAMENTO PERIODICO DEI CORSI DI STUDIO. 2016
    ANVUR - AGENZIA NAZIONALE DI VALUTAZIONE DEL SISTEMA UNIVERSITARIO E DELLA RICERCA.