Il Dipartimento

Il Dipartimento di Architettura e Design – DAD si avvale dei 2 Collegi di Architettura e di Design, al fine dell’organizzazione e della gestione delle attività formative, e ha potere deliberante sull’assegnazione dei compiti didattici e su proposte in materia di modifica e di programmazione dei Corsi di Laurea Triennale e di Laurea Magistrale. Nelle aree culturali di competenza il DAD organizza e gestisce la formazione (Laurea Triennale, Laurea Magistrale, Master di I e II livello, Dottorato di Ricerca) anche con corsi di studio di tipo interdipartimentale o interateneo. Inoltre promuove e sostiene la formazione professionale in contesti industriali e dei servizi con l’offerta di corsi specifici a vari livelli.

Il Dipartimento pone forte attenzione alle attività di Master di I e II livello, alle attività di III livello formativo (Dottorati di Ricerca e Scuole di Specializzazione), oltre che alla formazione permanente, ossia a tutte quelle attività e a quelle relazioni culturali, formative e scientifiche a “valore aggiunto”. Per perseguire le proprie finalità il DAD ritiene fondamentali i Dottorati di Ricerca, che sono in fase di riorganizzazione secondo i disposti di legge e delle linee di Ateneo.

Il Dipartimento di nuova formazione, struttura di riferimento dell’Ateneo per la didattica e la ricerca nelle aree culturali che studiano l'arte e la scienza del progettare, a scala sia del manufatto architettonico e urbano, sia del design del prodotto, si compone di 94 docenti (PO, PA e RI), 20 assegnisti, 70 dottorandi nonché 40 addetti tra personale tecnico e personale amministrativo. Il DAD promuove, coordina e gestisce la ricerca fondamentale e quella applicata, la formazione, il trasferimento tecnologico e i servizi al territorio con riferimento agli ambiti del progetto di architettura e del progetto urbano, anche in rapporto alla sostenibilità e alla dimensione economica-finanziaria, del progetto di restauro, valorizzazione e gestione del patrimonio architettonico, urbano e paesaggistico, nonché del design industriale, grafico e virtuale.

Il DAD considera globalmente sua missione operare nella prospettiva dello sviluppo (armonico e sostenibile) del territorio dal livello locale all'intero Paese. Da una parte, è consapevole della responsabilità ricoperta nel formare architetti e designer dalle competenze professionali altamente qualificate con capacità di visione prospettica e di mobilità sul territorio, fattori necessari allo sviluppo economico-sociale alla scala locale/nazionale/internazionale e indispensabili per il settore privato e pubblico. Dall'altra, ritiene fondamentale il ruolo che la ricerca scientifica (con le proprie ricadute didattiche) può svolgere per rispondere alle sfide sociali attraverso la concezione e la validazione di modelli culturali e sociali innovativi, in termini di welfare e di sviluppo sostenibile, realizzabili grazie anche alle opportunità date dal trasferimento tecnologico, mai disgiunto dalla ricerca di base e da un solido progetto culturale e sociale, entrambi presupposti fondamentali di tutte le azioni e gli interventi inerenti l'architettura e il design.

È stato costituito nel 2012 da docenti incardinati in dieci Settori scientifico-disciplinari (Icar/06, Icar/09, Icar/12, Icar/13, Icar/14, Icar/16, Icar/17, Icar/18, Icar/19 e Icar/22) provenienti in prevalenza da quattro Dipartimenti e da due Facoltà di Architettura dell'Ateneo. I docenti hanno aderito al nuovo Dipartimento condividendo il progetto culturale e scientifico elaborato e discusso nel corso degli anni 2010-2011.




© Politecnico di Torino - Credits