Categoria: Segnalazioni
Stato: Corrente
Dicembre 2022

Graphicus: la comunicazione e l’euforia Il nuovo numero è un viaggio introspettivo tra sensazioni reali o fittizie di euforia.


Graphicus: la comunicazione e l’euforia
Il nuovo numero è un viaggio introspettivo tra sensazioni reali o fittizie di euforia
Graphicus, dal 1911 punto di riferimento per tutti gli operatori del mondo grafico-editoriale e oggi strumento di ricerca del DAD, Dipartimento di Architettura e Design del Politecnico di Torino, nel nuovo numero propone di raccontare il complesso e ciclico rapporto tra il mondo della comunicazione e il fenomeno dell’euforia.
L’Euforia viene presentata attraverso ricerche, interviste e casi studio inediti, con la collaborazione e il coinvolgimento di personalità̀ significative del mondo della comunicazione. Il numero è costruito per fotografare lo stato dell’arte, e insieme ragionare su quanto non si tratti di un fenomeno temporaneo e passeggero, ma al contrario radicato nell’approccio al progetto da parte di grafici, scrittori, musicisti e comunicatori.
Dopo aver celebrato i suoi cento anni con un’edizione speciale, un numero dedicato al design per il sociale, e uno sul ruolo della comunicazione nel mondo della politica, l’edizione sull’euforia esplora progetti che: spaziano dal design della decorazione, alla storia e al futuribile, dalla comunicazione visiva a quella verbale-musicale e industriale; considerando la sfera psicologica individuale, oppure quella sociale collettiva. Progetti che fanno emergere nuove tecnologie o tradizionali, per esaltare forme, colori e superfici.

Graphicus, persegue l’intento storico della rivista di fornire un supporto culturale e professionale ai progettisti che devono affrontare le sfide della comunicazione, alla luce delle nuove tematiche e dei linguaggi del contemporaneo.
Tra le novità dalla redazione, viene inaugurata la collaborazione con la piattaforma Wowlab4u (www.wowlab4u.com/it) per l’acquisto, la stampa e la distribuzione on demand della versione stampata degli ultimi numeri della rivista.

In contemporanea all’uscita Euforia, viene presentato inoltre il profilo Instagram (graphicus_mag), che si caratterizza per un piano editoriale con contenuti di approfondimento, video interviste, immagini e storie di Graphicus. Il nuovo canale si aggiunge così ai profili di Pinterest, con le copertine dal 1957 ad oggi, e di LinkedIn dove tenersi aggiornati con le nuove uscite e le nostre collaborazioni.